Statuto

Art. 1

E´ costituita l´associazione denominata: TEATRO S.ROCCO

Art. 2

L´Associazione ha sede in Sondrio in Piazza S.Rocco I ed ha durata illimitata.

Art. 3

L´ASSOCIAZIONE, APARTITICA E SENZA FINALITÀ DI LUCRO, HA PER OGGETTO:

1) La diffusione, la ricerca, lo studio e la documentazione di tutte le attività legate ed ogni genere di spettacolo.

2) L´organizzazione di seminari, laboratori, scuole, formazione, iniziative di animazione, studio, ricerca, sperimentazione di ogni altra attività inerente all´ambito di interesse artistico e culturale in cui l´Associazione opera, per i propri Soci e/o aperti anche al pubblico ed agli operatori dello spettacolo.

3) La promozione, nell´ambito delle attività elencate, della crescita morale e cristiana dei partecipanti con particolare attenzione al mondo dell´infanzia e dei giovani.

INOLTRE L´ASSOCIAZIONE, PER IL RAGGIUNGIMENTO DEGLI SCOPI DI CUI SOPRA, POTRA´:
a) Promuovere, organizzare e gestire convegni, seminari, mostre, rassegne, festivals, conferenze, dibattiti, gruppi di studio, ricerca e sperimentazione ed ogni altra forma di iniziativa inerente alle attività dì pertinenza dell´Associazione.
b) Istituire e/o gestire locali, sale, teatri, ed ogni altra attività inerente all´ambito artistico e culturale in cui l´Associazione opera.
c) Curare l´edizione, la pubblicazione e/o la diffusione di ogni genere di materiale inerente all´ambito dell´attività svolta.
d) Prestare il proprio contributo sotto forma di consulenza, in tutti i campi e le attività dell´ambito in cui l´Associazione opera.
e) Istituire, organizzare, gestire biblioteche, videoteche, centri di documentazione, raccolta, studio e diffusione di tutti i materiali inerenti le attività di pertinenza dell´Associazione.
f) Distribuire, produrre, allestire, organizzare, eseguire e rappresentare tutte le attività fin qui menzionate in Italia ed all´estero.
g) Richiedere contributi finanziamenti e ogni altra forma di partecipazione alle spese e/o collaborazione alle proprie attività allo Stato e/o agli enti regionali e/o locale e/o altri enti, associazioni, istituzioni, cooperative, imprese, pubblici o privati.

Art. 4

I Soci sono suddivisi in quattro categorie:

1) SOCI FONDATORI

Sono coloro che hanno sottoscritto l´atto costitutivo e fanno parte di diritto del Consiglio Direttivo.

2) SOCI EFFETTIVI

Sono coloro che si impegnano a versare una quota annua fissata dal Consiglio Direttivo per poter partecipare alle attività organizzate dall´Associazione.

La mancata corresponsione, anche di una solo quota, comporterà la decadenza immediata dalla qualifica di Socio. I Soci Effettivi vengono iscritti al Libro Soci.

3) SOCI ONORARI

Sono coloro che per particolari meriti nello svolgimento della propria attività, per contributi finanziari o di altro genere hanno sostenuto, a insindacabile giudizio del Consiglio Direttivo, l´attività dell´Associazione stessa.

Essi vengono iscritti in un elenco speciale.

4) SOCI TEMPORANEI TESSERATI

Sono coloro che partecipano alle attività promosse dall´Associazione per periodi limitati di tempo. Ad essi viene rilasciata una tessera con validità annuale.

Ai Soci Fondatori ed Effettivi è demandato il compito di decidere delle sorti culturali, legali, amministrative dell´Associazione.

I Soci Onorari e Temporanei Tesserati non hanno alcun diritto se non quello di partecipare alle attività organizzate dall´Associazione.

L´Ammissione di qualsiasi Socio deve essere deliberata a maggioranza assoluta dei membri del Consiglio Direttivo, il candidato è proposto da almeno due Soci Fondatori o Effettivi.

Il Socio, a qualsiasi categoria appartenga, all´atto

dell´associazione accetta il presente statuto e l´eventuale regolamento interno.

La durata della qualifica di Socio Fondatore è legata al periodo di vita dell´Associazione stessa.

La durata della qualifica di Socio Onorario è illimitata, salvo revoca deliberata dal Consiglio Direttivo a maggioranza assoluta.

La durata della qualifica di ,Socio Tesserato Temporaneo è di un anno solare e vale per tutto I ´anno solare in cui è stata effettuata I ´iscrizione.

Art. 5

Ogni Socio, a qualsiasi categoria appartenga, può recedere in ogni momento dall´Associazione con comunicazione scritta inviata al Presidente del Consiglio Direttivo tramite lettera raccomandata. Le dimissioni presentate dal Socio fondatore devono essere accettate dal Consiglio Direttivo.

Il Socio che recede, a qualsiasi categoria appartenga, resta responsabile per le obbligazioni da lui eventualmente assunte nei confronti dell´Associazione e non ha diritto al rimborso delle quote associative versate.

Art. 6

Il Patrimonio dell´Associazione è costituito da:

a) Eventuali beni mobili ed immobili di proprietà dell´Associazione.

b) Eventuali lasciti, donazioni e contributi.

c) Versamenti annuali dei soci.

d) Elargizioni e sussidi di enti e/o istituzioni private o pubbliche.

Art. 7

Qualsiasi tipo di somma versata all´Associazione, comprese le quote sociali e del tesseramento, non è rimborsabile in alcun caso.

Art. 8

Gli organi dell´Associazione sono:

1) L´assemblea dei Soci.

2) Il Consiglio Direttivo.

3) Il Presidente.

Art. 9

L´assemblea dei Soci è costituita da tutti i Soci Fondatori ed Effettivi, questi ultimi purché in regola con il versamento delle quote.

Ogni Socio maggiorenne ha diritto ad un voto.

I Soci possono farsi rappresentare con delega scritta da un altro Socio, limitatamente ad una solo delega per Socio.

L´assemblea dei Soci elegge tra i Soci Effettivi i suoi rappresentanti nel Consiglio Direttivo.

Essa approva i programmi e le direttive predisposte dal Consiglio Direttivo, esamina ed approva i rendiconti annuali, preventivi e consuntivi, delibera su quanto il Consiglio Direttivo sottopone al suo esame.

L´assemblea è convocata, in sessione ordinaria, una volta all´anno.

Può essere convocata in sessione straordinari a quando ne facciano richiesta la metà più uno dei soci.

L´assemblea è validamente costituita in prima convocazione quando sia presente la metà più uno dei Soci che hanno diritto di farne parte, ed in seconda convocazione qualunque sia il numero dei presenti.

Le deliberazioni vengono adottate a maggioranza assoluta dei presenti.

Art. 10

Il Consiglio Direttivo è composto da tutti i Soci Fondatori e da un numero´ non inferiore a tre e non superiore a cinque di Soci Effettivi eletti dall´assemblea rieleggibili ogni anno.

I membri del Consiglio Direttivo non dovranno ricoprire, nella vita pubblica, alcuna carica politica, partitica e/o amministrativa.

Le delibere del Consiglio vengono assunte a maggioranza dei presenti.

Il Consiglio dura in carica un anno.

Il Consiglio nomina al suo interno a maggioranza assoluta un Presidente , un Vicepresidente, un Segretario ed un Tesoriere..

Le cariche non possono essere cumulative.

Il Consiglio dispone di tutti i poteri per la dell´Associazione, stabilisce le linee ed i programmi artistici, gestionali ed amministrativi, definisce le quote di associazione annuali e Ie eventuali tariffe di ingresso alle manifestazioni alle attività dell´Associazione.

Il Consiglio Direttivo non può deliberare spese senza copertura finanziaria.

Il Consiglio prepara i rendiconti da presentare all´assemblea dei soci, decide e programma l´attività dell´Associazione, vigila sul corretto svolgimento della vita associativa.

Art. 11

Le cariche sociali hanno i seguenti incarichi:

Presidente Rappresenta, anche in giudizio, I ´Associazione.

Convoca e presiede il Consiglio Direttivo e l´assemblea dei soci

Cura i rapporti con gli enti, persone e organismi.

Effettua pagamenti a firma congiunta con il Tesoriere.

Delega ad altri soci compiti speciali, per conto dell´associazione, previa parere del Consiglio Direttivo.

Vice Presidente

Esercita le funzioni del Presidente in sua assenza o impedimento.

Cura i rapporti con i mezzi di informazione.

Segretario

Verbalizza le riunioni del Consiglio Direttivo e dell´assemblea dei soci.

Organizza e cura le attività inerenti il tesseramento, l´archivio, la corrispondenza e i registri non contabili.

Tesoriere

Effettua pagamenti a firma congiunta con il Presidente.

Redige i registri contabili e i bilanci.

Svolge tutte le attività relative all´amministrazione economico finanziaria.

Ar t. 12

L´esercizio Economico ha inizio il primo Gennaio e si chiude il 31 Dicembre.

L´assemblea ordinaria sarà convocata con preavviso di otto giorni e prima del 31 Gennaio successivo l´esercizio Economico. (i/i)

Essa discute ed approva il rendiconto dell´esercizio precedente e il preventivo per l´anno successivo che non può. presentare passività.

Una relazioni verrà redatta dal Consiglio per dare comunicazione ai Soci dell´attività artistica ed economica dell´anno.

Art. 13

Il Consiglio Direttivo concorda il compenso per prestazioni a persone esterne all´associazione richieste per il raggiungimento degli scopi sociali e determina gli eventuali rimborso spese ai suoi membri o ad altri Soci che svolgano specifici incarichi per conto dell´Associazione.

Art. 14

Lo scioglimento dell´Associazione è deliberato, dall´assemblea dei soci o è automatico con il ritiro dall´associazione, per qualsiasi ragione, della metà più uno dei soci fondatori.

Il Consiglio Direttivo provvede a nominare uno o più liquidatori e decide a quale ente benefico debba essere devoluto il patrimonio.

Art. 15

Il Consiglio Direttivo può, se lo ritiene opportuno, redigere un regolamento interno che deve essere sottoposto all´approvazione dell´Assemblea dei soci.

Art. 16

Il Consiglio Direttivo decide a maggioranza le eventuali sanzioni disciplinari che possono essere applicate ai soci.

Le sanzioni disciplinari adottabili sono:

1) Rimozione dalla carica o dagli incarichi.

2) Espulsione.

La rimozione dalla carica o dagli incarichi può essere determinata, da scarso interessamento nell´espletamento dell´incarico.

L´espulsione dall´Associazione può essere determinata da:

a) Violazione delle norme dello Statuto o del regolamento interno.

b) Diffusione di notizie false o diffamanti o nocive all´attività dell´Associazione.

c) Trasgressione delle direttive impartite dal Consiglio Direttivo.

Art. 17

Per tutto quanto altro non previsto i costituiti si riportano alle vigenti norme di legge.

1/1 Adde: “La convocazione potrà farsi anche mediante comunicazione diretta a ciascun socio, oppure mediante inserzione su in giornale locale.”

Postilla una approvata.

Associazione culturale settore teatro con propria compagnia, con rassegne per bambini e adulti, con laboratori per scuole, gestione della Sala Don Chiari