Archivi categoria: Fatti Portare Dalla Mamma

Stagione Teatrale per bambini e famiglie

HANSEL E GRETEL

Domenica 05 Marzo 2017 – ore 16:00

VINCITORE PRIMO PREMIO GIURIA DEI BAMBINI E DEGLI ADULTI 

“EUROPUPPETFESTIVAL” 2014 

Sala Polifunzionale Don Vittorio Chiari

Un viaggio di due bambini abbandonati nel bosco che, attraverso la luce, le ombre e il buio, ritrovano la strada per tornare a casa. Con semplici dialoghi, brevi narrazioni e canti si ricrea lo spazio del teatro, al di fuori del teatro classico, in una stanza illuminata da una candela. La continua trasformazione dei due attori, che di volta in volta diventano narratori, Hansel, Gretel, genitori e strega, tiene viva l’attenzione dello spettatore e lo coinvolge nel viaggio dei due protagonisti, aiutandoli a trovare le risposte di fronte alle difficoltà della crescita.

Uno spettacolo sospeso tra favola e realtà che offre più di un spunto di riflessione, portando l’attenzione sull’importanza delle piccole cose. Gli oggetti, nella loro precarietà, richiamano la semplicità e la povertà della fiaba. L’utilizzo dell’ombra inoltre rappresenta oggetti, corpi e gesti, lasciando ai bambini il desiderio di allungare una mano per entrare a far parte di quel mondo in cui, attraverso un piccolo personaggio, ognuno può raccontare e raccontarsi.

Cenerentola folk

Domenica 29 Gennaio 2017 – ore 16:00

Teatro Invito
Sala Polifunzionale Don Vittorio Chiari

con Stefano Bresciani e Valerio Maffioletti
testo e regia Luca Radaelli

consigliato per bambini dai 5 anni
e per un pubblico di famiglie

Chi realizzerà la scarpetta di Cenerentola? Chi confezionerà il vestito buono con cui andare al ballo? Un sarto e un ciabattino  alle dipendenze della perfida matrigna sono indaffaratissimi: tutte le ragazze da marito del paese hanno commissionato loro del lavoro per la gran festa. Gli artigiani trovano però il tempo di consolare e aiutare quella povera sguattera, costretta dalla crudele signora Lucrezia ai lavori più umili. E’ solidarietà quella che sentono: non sono anche loro umili lavoratori? Se otto ore vi sembran poche provate voi a lavorar!  Così, imbracciati ukulele e chitarra, alzano il loro canto per raccontare le gesta della loro eroina: Cenerentola, l’umile serva che diventerà regina.
Sull’onda del successo del precedente Cappuccetto Blues, Teatro Invito si impegna ancora nella trasposizione di una fiaba classica in chiave di Teatro Canzone: i due lavoranti raccontano l’emancipazione di Cenerentola cadenzando lo svolgersi della trama con spassose canzoni originali, in stile popolare, e il rapporto tra i due attori  gode della giusta dose di ironia scanzonata.

L’OMINO DEI SOGNI

Domenica 15 Gennaio 2017 – ore 16:00

Compagnia Il Cerchio Tondo
Sala Polifunzionale Don Vittorio Chiari

SPETTACOLO PER MARIONETTE E VIOLINO UNGHERESE

Le fiabe sono la mediazione tra l’esperienza del reale, il sogno e le paure inconsce.

Sono il tentativo di incoraggiare i piccoli ad affrontare le difficoltà che l’esistenza inevitabilmente pone e solo chi non si ritrae può superare gli ostacoli e alla fine uscirne vittorioso.

Anche Ciliegino, un bambino di legno, vuole ascoltare le fiabe invece di dormire:
come quella della furba Volpe che voleva mangiare le oche e gli ochini; o quella della Baba-Jaga che vuole mangiare la Bambina;  o ancora quella  del Sole e della Luna  che erano saliti in cielo per lasciar spazio all’Acqua e a tutta la sua famiglia.
Queste fiabe sono raccontate da un narratore che con l’aiuto di piccole marionette  interpreterà i vari personaggi.

La voce sarà arricchita dalla musica del violino.
La successione delle immagini prenderà il ritmo delle ballate popolari ungheresi magistralmente eseguite dal maestro Janos Hasur, conosciuto in Italia per aver accompagnato per oltre 12 anni con la sua arte, gli spettacoli teatrali di Moni Ovadia.

LUNATICA

Domenica 18 Dicembre 2016 – ore 16:00

Compagnia Scarlattineteatro
Sala Polifunzionale Don Vittorio Chiari

Spettacolo teatrale

Questa è la storia di Lunatica che ci racconta del suo sogno: vuole dormire sulla luna e da lassù osservare il mondo che cambia. Come un nuovo Gurdulù, lo scudiero del Cavaliere Inesistente di Italo Calvino, anche Lunatica si lascia “diventare “quello che incontra: uccello, vento, bolla di sapone, aereo e in fine la luna stessa. Una storia tira l’altra e attraverso i voli pindarici che solo i bambini riescono a fare, ci lasciamo incantare dalla leggerezza dei gesti, dalle parole in rima e dai pochi oggetti in scena riuscendo ad ingannare la forza di gravità, tutti con il naso all’insù, più leggeri di prima e di certo più vicini alla luna.

MAGRO MAGRINO E GLI ANIMALI MAGICI

Domenica 27 Novembre 2016 – ore 16:00

Compagnia C’è un asino che vola
Sala Polifunzionale Don Vittorio Chiari

Spettacolo con burattini, marionette e pupazzi

La storia narra di Zefirino, unico maschio di 7 gemelli, il più simpatico e ribelle tra i fratelli. Un bel giorno, il nostro piccolo protagonista, Incurante di ogni pericolo e ammonizione, lascia la famiglia e va a cercare fortuna.
Dopo varie peripezie Zefirino incontra Magrino, uno strampalato mago che gli regala gli animali magici custodi di oro e pietre preziose. Sulla sua strada, però, irrompe Perfidus, il mago cattivo che con la magia e l’inganno cerca di rubargli tutta la sua fortuna. Ce la farà Zefirino a sconfiggere il mago Perfidus e a tornare a casa dalla madre e dalle sorelle?
Questa storia, ispirata alle fiabe popolari raccontate ne “Lo cunto de li cunti” di Giambattista Basile, ripercorre l’eterno desiderio dei bambini di trasgredire le regole familiari e mettersi alla prova con se stessi e i propri limiti. Sono i genitori che con le loro paure, a volte, limitano le esperienze dei propri figli, proteggendoli eccessivamente.
Ma Zefirino ci dimostrerà che anche da solo ce la può fare…

Natale al Calduccio

Domenica 27 Dicembre 2015 – ore 16:00

Teatro del Vento
Fiaba di Natale per Bambini e Famiglie
Sala Polifunzionale Don Vittorio Chiari

Nella casa con la lanterna si prepara il Natale, la festa più bella dell’anno, il buon pescatore ha riunito tutti, papà ha fatto l’albero, mamma ha messo le candele, Nonna Gattara ha portato il panettone, i vicini porteranno la musica, ma i bambini non riescono ancora a sorridere…

BiancaStella, la gattina del faro, è scomparsa: la cercano i bambini, la cerca il pescatore, la cercano mamma e papà, la cerca anche Nonna Gattara, la cercano pure i tre musicisti del terzo piano, ma dovremo aspettare la cena di Natale, per vederla ritornare.

I gatti dovrebbero stare a casa, nel giardino, la strada per loro è piena di pericoli, invece la piccola BiancaStella ne combina di tutti i colori: viaggerà con la mongolfiera salirà sulla ruspa, tornerà navigando sul sommergibile.

Una storia dolce e buffa, un’avventura a lieto fine che ci fa scoprire, quanto sia prezioso avere un posto al calduccio, la notte di Natale, nel cuore dell’inverno.

BOBO, BABBO E IL MISTERO DI NATALE

Domenica 13 Dicembre 2015 – ore 16:00

Compagnia C’è un asino che vola
Sala Polifunzionale Don Vittorio Chiari

Spettacolo con attore e pupazzi

Uffa! Quanti regali vogliono i bambini di tutto il mondo! E Babbo Natale si è preso il raffreddore, come farà a costruire tutti quei giocattoli in tempo per la notte del 25 dicembre? Bisogna chiedere aiuto a qualcuno… Ma certo, basta chiamare Bobo, è lui che ogni anno da una mano al vecchio Babbo e anche questa volta non si tirerà indietro.
Certo quest’anno la lista è proprio lunga e il simpatico clown non è per niente esperto di eroi supertecnospaziali o di bambole iperaccessoriate… Babbo Natale decide di inviare in avanscoper-ta un’ agente segretissimo goloso di sardine. Riusciranno un clown pasticcione e un gatto scombinato a far felici anche quest’anno i bambini di tutto il mondo?
Uno spettacolo che, utilizzando diverse tecniche espressive (attori, pupazzi, video, musica…) e senza voler fare la morale a nessuno, parla ai bambini di ambiente, di libri, di amicizia, ironizzando su alcuni aspetti della vita contemporanea di grandi e piccini, come il consumismo e il desiderio fine a se stesso. In scena una grande “macchina fabbrica regali”.

PIRU’, PIRU’

Domenica 29 Novembre 2015 – ore 16:00

Compagnia Walter Broggini
Sala Polifunzionale Don Vittorio Chiari

“Pirù, Pirù” è uno spettacolo di burattini “a guanto” in baracca, ispirato al repertorio del teatro popolare dei burattini.

Un  genere di spettacolo rivolto al pubblico di ogni età, ove si narravano vicende e storie con temi semplici ed essenziali, legati alla vita quotidiana e al conflitto primi-genio tra il Bene e il Male; i protagonisti di queste storie erano abitualmente le “maschere” derivate dalla Commedia dell’Arte. Continua la lettura di PIRU’, PIRU’

Cappuccetto Blues

Domenica 1 Novembre 2015 – ore 16:00

Teatro Invito
Sala Polifunzionale Don Vittorio Chiari

Due bluesman, due musicisti girovaghi, un po’ straccioni e un po’ poeti. Ricordano I bei tempi andati, quelli del vecchio zio George. Il grande George “Howling” Wolf, artista trasformista, in grado di camuffarsi in men che non si dica nei modi più impensati: bambina, vecchietta… Purtroppo finito male. Incidente di caccia.
Ricordando i bei tempi cantano le loro arie preferite: la canzone della frittella, la ballata della nonna malata, il blues del cacciatore triste.
Chissà se ancora una volta passerà di qui la bambina dalla rossa mantellina?
Chissà se questa volta l’arte dell’inganno darà I suoi frutti?
Chissà come placare questa fame da lupi?

di Luca Radaelli
con Stefano Bresciani e Valerio Maffioletti
regia di Luca Radaelli

per bambini dai 3 agli 8 anni
e per un pubblico di famiglie